Alimenti che contengono cheratina

Rate this post

La cheratina è una proteina forte e insolubile si trova principalmente nella pelle, i capelli e le unghie e aiuta a proteggere queste parti del corpo dai fattori ambientali nocivi. La cheratina è prodotta da amminoacidi. Le migliori fonti per il consumo di cheratina sono alimenti ricchi di proteine. Una mancanza di cheratina fa sì che i capelli crescano più lentamente e sono causa del fatto che i capelli già esistenti possano essere deboli (anche le unghie diventano più deboli e scolorite).

Alimenti che contengono cheratina

Alimenti ricchi di cheratina

Esistono alcuni alimenti che sono ricchi di cheratina e che possono aiutare a migliorare l´aspetto dei capelli, le unghie e tutte quelle parti del nostro corpo che contengono loro stesse cheratina.

Frutta e verdure con cheratina

La vitamina C aiuta ad assorbire le proteine di origine vegetale nel corpo, che sono elementi basici per la cheratina. Gli agrumi come arance e limoni, i peperoni e i cavoletti di Bruxelles sono esempi di frutta e verdura con alto contenuto di vitamina C che possono aumentare lo sviluppo della cheratina.

La vitamina B7 o biotina, gioca un ruolo importate nelle proteine che metabolizzano le basi della cheratina. Si devono mangiare verdure come il cavolfiore, i broccoli e la cipolla, dato che contengono vitamina B7 e possono migliorare le proprietà della cheratina nel corpo. Anche i cereali integrali sono una buona fonte di alimenti che promuovono la generazione di cheratina nel corpo.

I cibi ricchi di proteine sono importanti perché assistono nella produzione della proteina cheratina. Mangia carni magre, i reni e il fegato degli animali, volatili da cortile e pesce per aiutare a costruire la proteina cheratina nel corpo. Evita di mangiare carni rosse grasse. I latticini poveri di grassi hanno amminoacidi essenziali che stimolano la produzione di cheratina, pertanto si devono consumare alimenti come il latte con poco grasso, formaggio e yogurt per uno sviluppo maggiore della cheratina.

Altre fonti alimentari di cheratina

Alcune vitamine e minerali aiutano la produzione e la struttura di cheratina. Lo zolfo, per esempio, ha un´alta concentrazione di cheratina, pertanto gli alimenti che contengono zolfo, come uova, fagioli secchi, il cavolo nero e la soia possono svolgere un ruolo importante nello sviluppo della cheratina. Altre fonti ricche di proteine non derivate della carne possono anche aumentare la produzione di cheratina (comprese fave, le mandorle e le noci). Un altro alimento che contiene cheratina è la gelatina, che proviene dal collagene nelle ossa e zoccoli di animali e si può aggiungere alla forza di cellule di cheratina. La gelatina si può trovare in alcuni yogurt, cereali gelati, insalate di frutta e marmellate di frutta.

Mantenere una dieta ricca di proteine

La proteina fornisce gli amminoacidi necessari per i cheratinociti per produrre cheratina. Per il bene della tua salute cardiovascolare, evita o riduci i grassi e carni rosse. Mangia carni magre, pesce, yogurt e latticini poveri di grassi per infondere al tuo corpo gli amminoacidi essenziali che stimolano la produzione di cheratina e migliorano la pelle, i capelli e le unghie.

Alimenti ricchi di cheratina

Mantenere una dieta ricca di ferro

Consuma alimenti ricchi di ferro. Il ferro aiuta i globuli rossi a trasportare l´ossigeno ai bulbi piliferi, così come agli altri tessuti che traggono benefici dal ferro. La proteina animale fornisce ferro che è assorbita facilmente dal corpo. Le proteine di origine animale ricche di ferro sono il tacchino, anatra, pollo, maiale, calamari, uova, carne di bestiame magro e agnello. Gli alimenti vegetali che contengono proteina ricca di ferro sono i fagioli, fagioli di occhio nero, soia, formaggio di soia e le lenticchie.

Mangia alimenti con molta vitamina C. La vitamina C migliora l´assorbimento del ferro di base vegetariana, quindi consuma alimenti con vitamina C mentre consumi proteina di origine vegetale. Gli alimenti ricchi di vitamina C sono i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, cavolo nero, peperoni, guaiava, papaya, pompelmo, arance, ananas, fragole e limoni.

Aumenta l´assunzione di vitamine del gruppo B. Le vitamine del gruppo B migliorano la creazione di globuli rossi, che a loro volta trasportano sostanze nutritive e ossigeno al cuoio capelluto, i follicoli e i capelli. Gli alimenti con vitamina B-6 e B-12 sono il salmone selvaggio, trota, frutti di mare, patate bianche con buccia, le banane, le lenticchie, ceci, cereali integrali, carne magra, petto di pollo e lombata di maiale.

Consumare alimenti con zinco, come le ostriche, granchio, lombata di maiale, tacchino, vitello, pollo, burro di arachidi, germi di grano e ceci. Lo zinco facilita la crescita e la riparazione dei capelli e dei tessuti e aiuta a mantenere le ghiandole sebacee che circondao i bulbi piliferi.

Consigli sull´alimentazione

Non c´è da aspettare risultati immediati. Il cibo che mangia ora riguarda la crescita di nuova cheratina. Tarderai dai 6 ai 12 mesi perché i capelli mostrino risultati.

L´aumento della cheratina aiuterà a fortificare i capelli, ma non va a colpire l´assottigliamento dei capelli dovuto alla calvizie di tipo maschile.

Evita i trattamenti di cheratina per i capelli che contengono più di un 2 per cento di formaldeide.

Un pensiero riguardo “Alimenti che contengono cheratina

  • Pingback: Stress e Capelli. Tutto quello che c’è da sapere e i 7 consigli per ridurlo | Istituto Tricologico Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest