Trattamento di cheratina con formaldeide

Rate this post

Derivati dal metodo di stiratura brasiliana conosciuta come Spazzola progressiva, i trattamenti di cheratina hanno generato discussioni nella comunità di salute e bellezza allo stesso modo. I trattamenti di cheratina contengono spesso formaldeide in una forma o in un´altra, cosa che può essere dannoso per i clienti e i parrucchieri con il trattamento.

Come funziona la formaldeide

Come funziona la formaldeide?

I trattamenti di cheratina si combinano ad alte temperature. La formaldeide e la cheratina si utilizzano per rompere i legami disolfuro nel capello, alterando così, la sua forma. La cheratina serve per sistemare i bordi rovinati dei capelli, e che lo strato della cuticola abbia maggior consistenza e lucentezza.

Legislazione sulla cheratina

L´industria dei cosmetici, con il parere degli esperti, raccomanda che non ci sia più dello 0.2 per cento di formaldeide negli ingredienti cosmetici per la sicurezza della pelle. La FDA non regola i trattamenti di cheratina e la formaldeide non appare come un ingrediente proibito.

Concentrazione

Mentre molti fabbricanti di trattamenti di cheratina aderiscono alla norma dello 0,2 per cento, alcuni prodotti contengono da 10 a 20 volte di più della formaldeide raccomandata. La formaldeide è stata classificata come cancerogena dal National Cancer Institute, i vapori della formaldeide sono tossici in caso di esposizione prolungata e frequente.

L´esposizione alla formaldeide

I trattamenti di cheratina durano circa due ore, dipendendo dalla lunghezza e dallo spessore dei capelli. Si raccomanda una buona ventilazione, anche se in realtà non è necessaria per proteggere i clienti già che questi si espongono solo durante questo tempo. Ai parrucchieri sì gli si raccomanda di proteggersi dai vapori di formaldeide, dato che la loro esposizione è prolungata ed è un gas nocivo.

Marketing

Molti trattamenti di cheratina che dicono essere liberi di formaldeidesicuri y basati sulla cheratina contengono ancora formaldeide o suoi derivati chimici della stessa famiglia. Tra di loro si includono, l´ aldeide e il metanale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest