Stiratura permanente con cheratina

Rate this post

Capelli lisci e setosi sono una caratteristica altamente desiderata da molte donne, ma il tempo e l´energia che si necessitano per ottenere ciò look può essere spossante. È per questo che stirare i capelli in modo permanente o definitivo ha raggiunto tanti accoliti negli ultimi anni. La sua popolarità oggigiorno continua a crescere, essendo uno dei trattamenti del capello più popolari negli ultimi anni. La stiratura permanente, anche se il suo nome indica il contrario, non è permanente, dato che questa sparisce man mano vanno crescendo i capelli.

Passi per la stiratura definitiva

Storia della stiratura permanente

Le donne hanno utilizzato le piastre per stirare i capelli dalla fine del 1800, ma dato che la tecnologia avanza, lo hanno fatto anche i metodi per ottenere questo aspetto così elegante. A metà del secolo 1900, i prodotti chimici sono stati introdotti como un´alternativa permanente, ma la composizione era intensa per il cuoio capelluto. Oggigiorno, ci sono dozzine di sostanze chimiche per stirare i capelli in modo permanente. Queste sostanze sono più sicure e più delicate di quelle del passato.

Passi per la stiratura definitiva

La permanente dei capelli lisci rompe i legami della proteina cheratina nel capello con prodotti chimici. In seguito, ristabilisce i legami dopo dopo che il capello è stato stirato. Ci sono due passi nel processo. La prima applicazione si mette sui capelli asciutti, delicatamente e uniformemente pettinandoli, dato che il capello è molto fragile in questo momento. Una volta che si è determinato che i legami di cheratina si sono separati, la prima soluzione si dissolve e si applica la seconda per ristabilire i nuovi legami.

Tipi di stiratura permanente

I due tipi di stirature più comuni per ottenere un capello liscio sono il ricondizionamento termico (conosciuto anche come stiratura giapponese) e il trattamento di cheratina stiratura brasiliana. La stiratura giapponese consiste in un ciclo di lavaggi, riscaldamento e stiratura, che si ripete varie volte. Il trattamento di cheratina brasiliana è il metodo più nuovo e più delicato. Richiede una soluzione di cheratina attiva che deve essere applicata, dopo, si passa la piastra sui capelli.

Avvertenze sulla stiratura permanente

Quanto ci si impiega a fare la stiratura permanente?

Il processo reale è molto corto (circa 1 ora) tuttavia, richiede la massima precauzione per la pelle e per il cuoio capelluto. La soluzione si lascia in posa per circa 5-8 minuti, dipendendo dal tipo di capello e dai prodotti chimici utilizzati.

Dopo il procedimento, i capelli saranno fragili. Gli hair stylist consigliano uno shampoo ricco di proteine per migliorare la forza e la lucentezza del capello. Sarà anche necessario usare un balsamo per contrastare l´umidità. In media, le applicazioni di ritocco si realizzano due o tre volte all´anno, dipendendo dalla rapidità con cui i capelli crescono.

Avvertenze sulla stiratura permanente

La stiratura definitiva dei capelli richiede l´uso di prodotti chimici dannosi, pertanto il procedimento deve sempre essere realizzato da un parrucchiere professionista. Anche se è possibile comprare prodotti casalinghi, possono sorgere molti problemi (come l´irritazione del cuoio capelluto e il danno del capello) se il processo non si realizza correttamente. Si consiglia anche di fare una consulta in un salone di bellezza prima di realizzare la stiratura permanente, dato che il trattamento dipende dal tipo di capelli, che varia secondo la persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest