Stiratura giapponese di cheratina

Rate this post

La stiratura giapponese è nata in Giappone intorno agli anni 90. Il processo è conosciuto anche come ricondizionamento termicoMagic lisciostiratura Bio Ionic e Rebonding. Hanno cominciato a chiamarlo anche Sistema di Yuko, dopo che, nell´anno 1996 la stilista giapponese Yuko Yamashita, ha rivoluzionato il mercato creando un tipo di stiratura permanente. Anche se il processo è permanente, bisognerá fare ritocchi per le ricrescite.

Benefici della stiratura giapponese

Benefici della stiratura giapponese

Il suo maggior beneficio è il risultato: capelli lisci, brillanti e setosi. Questo processo riduce il tempo e lo sforzo di stirare i tuoi capelli con una piastra tutti i giorni.

La stiratura giapponese riduce il ¨frizz¨ ed è particolarmente utile per le donne che hanno ricci a boccoli o ribelli che non rispondono bene a una piastra per stirare i capelli. Nonostante il processo richieda varie ore di trattamenti termici e chimici, la maggior parte delle donne assicura che i capelli sembrano piú sani dopo il trattamento, né secco né danneggiato.

Dove mi posso fare una stiratura giapponese?

È importante che studi le tue opzioni prima di sottoporti a un trattamento per i capelli di stiratura giapponese. Scegliere un centro d´estetica che utilizzi i migliori prodotti sul mercato, é essenziale. I migliori prodotti per la stiratura giapponese si fabbricano, ovviamente, in Giappone.

Inoltre, devi indagare circa la qualità del personale che si occupa di realizzarti il trattamento. È importante che abbia esperienza nel procedimento. Chiedi di vedere il prima e il dopo delle foto del suo lavoro.

I miei capelli sono adatti alla stiratura giapponese?

Scopri se il trattamento è sicuro per il tuo tipo di capelli. La stiratura giapponese di cheratina non è consigliata per i capelli africani delicati, i capelli molto trattati, molto tinti, danneggiati, o i capelli che cadono con molta frequenza. Consulta il tecnico per valutare se è sicuro stirare i tuoi capelli. Assicurati di informare con onestà tutti i trattamenti precedenti che ti sei fatto ai capelli. Se hai qualche domanda sulla sicurezza, si può fare una prova su una ciocca per garantire che il prodotto sia sicuro per i tuoi capelli.

Quanto dura la stiratura giapponese?

Tipo di capello adatto per la stiratura giapponeseI tuoi capelli rimarranno lisci da 9 mesi a 1 anno. La maggior parte della gente crede che duri per sempre dato che è chiamata stiratura permanente ma questo non è possibile a causa del fatto che i capelli continuano a crescere e questi capelli nuovi non hanno ricevuto il trattamento. È per questo che, anche se questo tipo di stiratura fosse permanente nella zona trattata, sarebbe necessario tornare a fare ritocchi per la ricrescita dei capelli.

Quando devo ritoccare i capelli della ricrescita?

La ricrescita in generale ha bisogno di essere trattata circa da 6 mesi a 1 anno dopo il trattamento iniziale. Quanto più rapidamente crescano i capelli, tanto prima sarà necessario cominciare a trattarli. In genere, la velocità della crescita dei capelli dipende da ogni persona pertanto potrai essere tu stessa a decidere quando tornare a realizzarti la stiratura giapponese. È possibile che non sia necessario tornare a trattarlo se i capelli ti crescono un paio di centimentri ma appena le ricrescite abbiano la lunghezza necessaria per arricciarsi, incresparsi o ondularsi, avrai bisogno di tornare a fare la stiratura. In questo modo manterrai i capelli brillanti, lisci e senza frizz durante più tempo.

Che tipo di capello è adatto per la stiratura giapponese?

Quasi tutti i tipi di capelli sono adatti. In genere non esiste un tipo di capelli a cui sia impossibile realizzarlo ma bisogna considerare che i risultati possono variare. Consigliamo di ricorrere al parrucchiere e domandare prima di realizzare il trattamento per sapere quale sarà l´aspetto finale. La stiratura giapponese funziona perfettamente con i seguenti tipi di capelli:

  • Capelli di razza caucasica
  • Capelli asiatici
  • Capelli americani
  • Capelli del Medio Oriente
  • Capelli norvegesi
  • Altri tipi di capelli. Consulta il tuo parrucchiere.

Come saranno i miei capelli dopo il trattamento?

I tuoi capelli saranno lisci, totalmente lisci. Li sentirai incredibilmente morbidi e setosi. Noterai che hanno più brillantezza e che sono più luminosi. Inoltre, potrai dare loro facilmente molte forme che prima non potevi fare con i capelli ricci o ondulati.

Una volta realizzato il trattamento, dovrò asciugare i capelli quando li lavo?

No, non dovrai tornare ad asciugare i tuoi capelli a meno che tu lo desideri per eliminare l´umidità rapidamente. Per fare questo impiegherai solo da 4 a 5 minuti. Avendo il trattamento di stiratura giapponese puoi lasciarli asciugare all´aria senza preoccuparti dell´increspamento dei tuoi capelli a causa dell´umidità. I capelli si asciugheranno rimanendo perfettamente lisci e morbidi.

Posso realizzarmi il trattamento sui capelli tinti?

Questo dipende dal tipo di prodotti chimici che sono stati utilizzati nella tinta e dal colore. I parruchhieri con esperienza in stiratura giapponese potranno valutare facilmente se sarà adatta al tuo caso.

I miei capelli soffriranno qualche danno con il trattamento?

Se scegli un parrucchiere senza esperienza, è possibile. La stiratura giapponese è un trattamento difficile da realizzare. Dura molte ore e deve essere fatto solo da un esperto. Se trovi un parrucchiere capace e con esperienza, non dovresti avere nessun problema. È per questo che consigliamo che domandi ad amici e conoscenti e chieda referenze. Puoi anche domandare direttamente al parrucchiere quante volte ha realizzato il trattamento (l´esperienza è un grado).

Come si fa la stiratura giapponese?

La tecnica della stiratura giapponese è una tecnica che non deve essere realizzata da persone che non sono professioniste, la durata di questo è abbastanza lunga e i risultati possono non essere quelli aspettati se non lo fa qualcuno con esperienza.

Come fare la stiratura giapponese:

  • La prima cosa è lavare i capelli.
  • Senza lasciarli asciugare, si applica il prodotto su tutto il capello e si lascia agire almento durante 30-45 minuti. Questo tempo può variare dipendendo dal tipo di riccio del capello.
  • Dopo l´applicazione del prodotto, comincia la stiratura in sé. Con una piastra speciale di ioni (piastra ionica), si passa sui capelli dalla radice fino alle punte. Deve essere fatto su sottili ciocche e con pause. La cosa più importante da tenere in considerazione è non lasciare neanche un solo capello che non sia stirato dalla piastra.
  • Una volta finiti di stirare tutti i capelli,si applica un prodotto neutralizzante che agisce durante alcuni minuti.
  • Si lavano i capelli con uno shampoo e balsamo speciali.
  • Si continua con l´asciugatura dei capelli. Per questo si utilizzano una spazzola e un asciugacapelli ionico.
  • È importante non lavare i capelli per due o tre giorni dopo il trattamento.

Quanto costa la stiratura giapponese?

La stiratura giapponese di cheratina può essere costosa. Dipendendo dal parrucchiere e dalla città in cui vivi, il prezzo può variare tra i 300euro e i 500 euro;. tuttavia, nonostante il prezzo alto, il trattamento avrà una durata tra i sei mesi a un anno completo.

Oltre all´investimento economico, il processo di stiratura giapponese consuma anche molto tempo. Il trattamento può durare da due a otto ore e consiste in vari passi e tappe di applicazioni di prodotti chimici e calore.

Perché è così cara?

La stiratura giapponese è un trattamento estremamente difficile da realizzare, e il processo necessita generalmente da 3 a 6 ore per essere realizzato e ottenere il liscio perfetto. A volte, può perfino richiedere più tempo. Se il tuo parrucchiere afferma il contrario, la cosa più probabile è che ti stia offrendo un prodotto o servizi di qualità inferiore, non accettarlo. Il risultato potrebbe essere un disastro.

In che cosa consiste la stiratura giapponese?

La stiratura giapponese, conosciuto anche come ricondizionamento termico, è uno dei modi migliori di stirare i capelli in maniera permanente. A differenza del trattamento di cheratina brasiliana, solo le ricrescite dovranno essere trattate di nuovo, il resto dei capelli rimarrà liscio.

Ci sono due tipi principali di stiratura giapponesi: Yuko e Liscio. Yuko è l´originale e si usa principalmente sui capelli che non hanno mai avuto una stiratura chimica (vale a dire, si applica sul capello vergine). Liscio, dall´altra parte, si può realizzare sul capello che è stato trattatao chimicamente.

Il ricondizionamento termico può ottenere grandi risultati, sempre che il parrucchiere abbia capacità ed esperienza nella stiratura giapponese.

Come si realizza la stiratura giapponese?

Il primo passo del trattamento consiste nell´applicare un balsamo di proteina per i capelli, seguito da un balsamo a base di crema che ammorbidisce il capello e aiuta a separare i legami di zolfo all´interno del fusto dei capelli.

Quando il parrucchiere determina che i legami di zolfo si sono separati adeguatamente, i capelli si sciacquano. Il parrucchiere applicherà un neutralizzante e utilizzierà qualche tipo di strumento di tensione per mantenere il capello liscio. Dopo che il neutralizzante sia stato il tempo richiesto, i capelli si sciacquano e si stirano con una piastra.

Il neutralizzante deve continuare per assorbire l´ossigeno con lo scopo di legare di nuovo i legami di zolfo all´interno della radice del capello. Per questa ragione, i capelli a cui è stata praticata la stiratura giapponese non possono essere lavati con shampoo o essere esposti all´acqua almeno da 24 a 72 ore dopo il trattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest